Welcome to our website !

Chris Arnade - LIFE IN THE BRONX

By lunedì, dicembre 16, 2013 , , , , , , , , , ,

- Bisk8 Visual -

Chris Arnade, 48 anni, ha lasciato il suo posto di lavoro dopo 20anni come un banchiere di Wall Street per esplorare le strade del South Bronx di notte e fotografare prostitute e tossicodipendenti e raccontare le loro storie.

A pochi passi da Wall Street, il South Bronx è il più povero distretto congressuale nel paese, con circa il 35% della popolazione che vive al di sotto della soglia di povertà.

Qui ci sono 8 dei ritratti mozzafiato fatti ad Hunts Point nel South Bronx.



"Chris Bishop stava bevendo davanti ad un negozio di liquori quando ci siamo incontrati.
Un residente nel rifugio per senzatetto locale, mi ha detto quanto segue: All'età di 13 anni, Chris ha ucciso suo padre, colpendolo con un coltello, dopo un'infanzia di abusi . ha trascorso i successivi 18 anni nelle carceri.
Quando era ubriaco e pazzo mi spinse fuori dalla finestra di un appartamento minacciandomi di lasciarmi cadere, otto piani più sotto.
Io e mia madre venivamo picchiati ogni momento. E' da allora che ho iniziato a bere... per dimenticare.

Quando ho chiesto come voleva essere descritto, i suoi occhi sono scoppiati in lacrime e ha detto: 'Io sono un essere umano, come tutti gli altri' ".




Beauty ha 21 anni, è nata e cresciuta in Oklahoma , ed è stata portata a New York City da un magnaccia che le aveva promesso che poteva ' fare qualche soldo.
Da allora ha avuto nove sfruttatori .
Ottenuto il mio primo occhio nero da uno , un altro le diede un pugno in bocca.
Sua madre era un tossicodipendente. Ha iniziato utilizzando crack, ora però è in carcere.

"Non posso dare la colpa a mia mamma, lei è la mia mamma . Fumo erba, ma non crack, non mi piace l'odore... voglio uscire da questa roba , ma ho paura.
Alcuni dei ragazzi mi dicono che potrei essere una modella . sarebbe bello, ma per ora resto in questa cazzo di Hunts Point. Forse posso diventare un RN , o andare in assistenza bambini..."

Quando le ho chiesto come voleva essere descritta , ha detto:  "io sono una brava persona . Non mi piace vedere nessuno. Mi piace rendere felici le persone ."




Vanessa , 35 anni , ha avuto tre figli con un marito violento . 
Ha ' perso la testa , ha iniziato a farsi l'eroina, dopo aver perso i figli , che sono stati portati via e dati alla madre.
 Le droghe portato al problema dei senzatetto e della prostituzione . 'Cresciuta su Arthur Avenue nel Bronx , ma ora passa il suo tempo a Hunts Point , ' cercare di sopravvivere ogni giorno .
Era in piedi all'angolo della strada fredda in cerca di affari, che indossava delle infradito e fumava con le suoe due amiche . 
Quando le ho chiesto come voleva essere descritto , Mary e Alice (le 2 amiche) saltando dissero: "Lei è la donna più dolce che conosco".




"Io lo chiamo Luis, ma non sono sicuro."
Luis non è in grado di fare più di mormorare alcune parole, spesso rompendo in lacrime.
Egli rifiuta di andare al rifugio locale o in clinica del metadone, preferisce dormire invece in vari punti, spendendo la sua ore a scroccare sigarette e mendicare in giro.

"Temo che le mie foto mettano una faccia felice sulla dipendenza.
Le fotografie non possono acquisire il dolore, la sofferenza, e la distruzione operata da eroina, crack o in questo caso, il whisky.
Provate a fumare una sigaretta con un ubriaco incoerente e singhiozzante e vi ricordare veramente ciò che la solitudine e la dipendenza possono fare. "




"La 'fornace' è un terreno abbandonato in una strada laterale, prettamente industriale a Hunts Point.
È il luogo dove molti dei tossicodipendenti locali trascorrono il loro tempo, spettegolando e fumando. Portano i loro carrelli pieni di quello che possono raccogliere a vendere all' adiacente negozi di metallo.

E 'dove ho trovato Clarence, che ha vissuto per 40 anni in Hunts Point dato che si spostano dal Nord Carolina come un adolescente.
Ho parlato con Clarence, un ex camionista, per lungo tempo. Mi ha detto tutto quello che la sua dipendenza ha fatto:.. perdita del lavoro, senza fissa dimora, i problemi di salute...
Ma mai una volta ha tutto ciò l'ha fatto sembrare arrabbiato, amareggiato, o depresso"



Sonya vive all'ultimo piano di un edificio abbandonato con suo marito Eric da dieci anni.
Hanno lasciato Rhode Island alla ricerca di droga , stabilendosi a Hunts Point cinque anni fa.
Eric ha detto: ' Questa è l'unica ragione per la quale io e Sonya siamo a Hunts Point , perché questo è letteralmente in questo momento il miglior posto per l'eroina in tutta New York City.

Sonya ha lasciato il marito e la famiglia dopo essere stata vittima dell'eroina.
"Non ero tossicodipendente fino ai miei 30 anni . Prima di allora , ero una persona normale , nel senso che non ero un drogato del cazzo.
Ho vissuto in Rhode Island e avevo una famiglia . Ero una mamma.
Ho sempre saputo di volere provare con l'eroina . Ho sempre saputo che era la droga per me . Ti fa solo sentire bene . E quando ti senti male , avere un pulsante magico è una specie di grande cosa . Purtroppo il pulsante magico è anche un pulsante stupido perché si tratta di un sacco di conseguenze . Sono più felice iin quel momento che  mai in tutta la vita mia . Ma ho perso tante cose . Voglio uscire dalla mia dipendenza, ma in qualche modo mi ha fatto crescere molto . E penso che ora so come vivere più di quanto io abbia mai fatto. "



"Supreme mi vide scattare la foto e chiese di essere fotografato con il suo cane Obama (sì, Obama).
Gli ho chiesto perché stava dando all' obbiettivo della fotocamera il dito, disse: "Questo è per la gente che ama giudicare chi sono."
Ho detto: 'Chi sei?'  e egli disse, 'Un drogato strafatto.'
Gli ho detto che posterò le foto online e scriverò una breve descrizione.
Ha detto: 'Io non mi importa la gente sappia quello che faccio o quello che sono. Its me."



Egypt ha 38 ed è senza fissa dimora , aveva 14 anni quando sua madre , una tossicodipendente e prostituta, la mise fuori, per le strade . Ha lavorato per le strade , nel Bronx , dipendente da eroina e crack, di cui fa uso per la maggior parte del tempo trascorso.
Mentre mi raccontava la sua storia , ha iniziato a piangere . Lei era strafatta.
Notò un gatto randagio zoppicante.
"Quel gatto è come mi sento . Davvero. Vedi , quel gatto ha bisogno di un abbraccio."
Capisco che vuole qualcuno da amare.

"Non c'è tempo per piangere qui . Se piangi, sei una fighetta, e non puoi lasciare che ti vedano piangere . non puoi mostrare la tua debolezza, sono un cancro io.
Se pensi di poter cambiare , se ci si conosce si può cambiare, si può.
 Se si imposta la mente a qualcosa , questo è quello che succederà . devi volerlo."
Spenta la pipa e raschiato via quello che era rimasto.. se ne è andata via.



You Might Also Like

0 commenti